Carrera Cup Italia, un esordio incoraggiante

Carrera Cup Italia, un esordio incoraggiante

Ad Imola il rientro di Bonaldi Motorsport nel monomarca organizzato da Porsche Italia può definirsi positivo: dopo i problemi riscontrati in qualifica, infatti, Simone Pellegrinelli chiude il week end con un buon quarto posto.

Imola (ITA). Esordio stagionale in Carrera Cup Italia dal sapore agrodolce per Bonaldi Motorsport: dopo una sessione di qualificazione per nulla positiva, nella quale Simone Pellegrinelli non va oltre la quindicesima posizione, il pilota bergamasco chiude infatti il week end col quarto posto della seconda gara.
Il fine settimana imolese inizia con un turno di prove libere nel quale il portacolori di Bonaldi Motorsport non risulta particolarmente veloce a causa di un setup non ottimale. Sistemati gli assetti in vista delle qualifiche, Simone paga la poca esperienza con la vettura della Casa di Stoccarda, non riuscendo in particolare a trovare un buon feeling con l’impianto frenante e chiude la sessione con il quindicesimo tempo assoluto. Numerosi e spettacolari sono i duelli che caratterizzano la prima delle due gare in programma nel week end: anche Simone non si sottrae e, anzi, è autore di una bella rimonta che lo porta a scalare ben sette posizioni ed a tagliare il traguardo in ottava piazza, a ridosso di quella sesta posizione che gli avrebbe permesso di scattare dalla pole position nella seconda gara.

E’ in Gara 2 che arrivano, comunque, le soddisfazioni maggiori: partito bene dal via, il trentaduenne pilota bergamasco è bravo a rimanere in scia al gruppo dei migliori ed a mantenere un ritmo elevato e costante per l’intera gara. Alla fine, complici alcuni ritiri, giunge un buon quarto posto che dà morale e stimolo in vista della prossima tappa di Carrera Cup Italia in programma a Misano Adriatico dal 3 al 4 giugno.

Simone Pellegrinelli: “E’ un week end che può essere considerato positivo: sono riuscito a fare punti ed ho accumulato esperienza. Da venerdi a domenica abbiamo migliorato in modo considerevole, anche se è chiaro che le posizioni che ci competono sono altre: in modo particolare occorre migliorare nelle qualifiche. Già a Misano Adriatico vogliamo e dobbiamo alzare l’asticella delle prestazioni! ”.

Classifica Gara 1: 1. Pera (Ebimotors); 2. Rovera (Tsunami RT); 3. Cazzaniga (Ghinzani Arco MS); 4. Giacon (Dinamic MS); 8. Pellegrinelli (Bonaldi MS).
Classifica Gara 2: 1. Fulgenzi (Ghinzani Arco MS); 2. Cazzaniga (Ghinzani Arco MS); 3. Pera (Ebimotors); 4. Pellegrinelli (Bonaldi MS); 5. Jacoma (Ghinzani Arco MS).
Classifica Campionato: 1. Pera (Ebimotors) punti 32; 2. Fulgenzi (Ghinzani Arco MS), Cazzaniga (Ghinzani Arco MS) punti 24; 4. Rovera (Tsunami RT) punti 17; 5. Pellegrinelli (Bonaldi MS) punti 11.

Guarda la fotogallery

Ulteriori informazioni su